Partecipa a BovisioMasciagoNews.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Ordinanza Comunale contro l'ambrosia. Il primo sfalcio entro la fine del mese.

Dal 2011 è tutt'ora in vigore l'Ordinanza firmata dal Sindaco sullo sfalcio delle piante di ambrosia. Ai trasgressori fino a 500 euro di multa.

Redazione BovisioMasciagoNews.Net
Condividi su:

Una vera e propria lotta alla pianta appartenente alla categoria delle erbe "infestanti", vale a dire quelle piante che rischiano di danneggiare le produzioni agricole e, nel caso specifico dell'ambrosia, sono la causa di forti allergie responsabili di rinite, congiuntivite, asma e in alcuni casi anche di dermatite. La pericolosità dell’ambrosia risiede infatti nella sua caratteristica di possedere, tra tutti i tipi di pollini, quelli a più alto potere allergenico.

Raggiunge la sua fioritura dalla metà di agosto e permane fino all'arrivo delle prime temperature fredde. Nella Pianura Padana la pianta d'ambrosia si è fortemente diffusa negli ultimi 2 anni, recando non pochi problemi di salute con sintomatologie asmatiche e disturbi dell'apparato respiratorio a tutte le persone sensibili al suo polline.

Proprio per questo motivo e vista la nota della Direzione Generale della Sanità della Regione Lombardia relativa alla problematica dell'ambrosia, il Sindaco di Bovisio Masciago, Emanuele Galimberti, ha emesso nel 2011 un'ordinanza per i proprietari e i conduttori di aree agricole e/o aree verdi incolte, affinché vigilino nelle aree di loro pertinenza ed eseguano gli interventi previsti nell'ordinanza del 04/07/2011 n. 11.

Per le aree urbane, il provvedimento richiesto consiste in una prima fase di sfalcio della pianta - compresi i bordi/cigli strada e margini delle grandi opere di viabilità in corso di costruzione di propria pertinenza - entro e non oltre la fine del mese di luglio.
La seconda fase di sfalcio, entro la fine della seconda decade di agosto.

Nell'ambito agricolo, il primo sfalcio entro metà agosto ed una (eventuale) seconda fase di sfalcio entro la prima decade del mese di settembre.

Attenzione agli eventuali trasgressori: alla Poliza Locale è stata affidata la competenza di vigilare sul rispetto dell'ordinanza comunale e chiunque la violi rischia sanzioni fino a 500 euro.

Alleghiamo in calce, il testo dell'ordinanza pubblicato sul sito del Comune di Bovisio Masciago.

Condividi su:

Seguici su Facebook