Prima giornata di Softball amatoriale

Doppia vittoria dei BOB. Non succedeva da 10 anni.

| di La redazione
| Categoria: Sport
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Da domenica, lo stadio “Natalino Indrigo” di Bovisio Masciago profuma di nuovo di birra e terra rossa. Si è infatti tenuta la prima partita del campionato regionale di softball amatoriale della stagione 2014, partita che ha visto scendere nel diamante la squadra di casa, i BOB (Bovisio Old Bufaloes) contro i Walls di Bergamo, dopo lo stop stagionale da inizio ottobre 2013.

Una formazione rinnovata con il ritorno in campo di due ex giocatori - Massimo Frigerio e Fabio Figini - storici della società e una outsider di soli 14 anni, Rachele Figini.
Una formazione nuova che ha concesso ai BOB un risultato stupefacente, una duplice vittoria contro i Walls di Bergamo. Doppia vittoria perché il regolamento di softball amatoriale prevede che in ogni singola giornata si giocano due partite di 5 inning. Ai fini del gioco le due squadre saranno squadra di casa, alternativamente, nei due incontri.
Duplice vittoria in prima giornata che non si vedeva da 10 anni.

I BOB arrivavano da una stagione 2013 deludente che li ha visti classificarsi tredicesimi (penultimi), mentre i Walls sono i quarti assoluti in Lombardia. La giornata è andata oltre ogni aspettativa stravolgendo le statistiche dell’anno passato.

La gara 1 termina bene con una notevole differenza punti per la squadra di casa, 11-1.
Mentre la gara 2, sul finale, regala le tipiche emozioni che solo i BOB sanno dare ai loro sostenitori. Infatti alla fine dell’ultimo dei 5 tempi intermedi, i BOB dominano la partita con una differenza punti di +7, i bergamaschi si apprestano quindi ad attaccare nella speranza di poter rimontare e andare così al tie-break per risolvere la parità o vincere. Il regolamento infatti prevede che nei primi 4 innings le squadre possono realizzare un massimo di 5 punti, nell’ultimo invece 8.

I BOB in difesa si trovano così al quinto tempo, con due uomini avversari sulle basi: differenza punti +4 per i BOB e 2 eliminati nel conteggio a casa base.
Il battitore dei Walls spedisce una palla all’esterno sinistro che viene clamorosamente bucata dal difensore Stefano Carpedi, portando così il Bergamo a -2 dai BOB.
Mentre il manager bovisiasco Roberto Guerrera comincia a cedere alla tensione, i bergamaschi mandano un'altra palla all’esterno sinistro che questa volta la prende saldamente al volo, infatti è stato sostituito dall’MVP 2013 (most value player) Giorgia Alberio, infortunata tra l’altro ad una spalla. La partita finisce 10 a 12 e i BOB terminano la prima giornata di stagione sorridenti.
Alla fine della partita il manager concede una piccola dichiarazione sull’esito della partita commenta: «Bene la difesa con pochi errori (tranne l’ultimo inning di gara 2) e ottimo lo spirito di squadra nel dug out con sostegno costante ai compagni nei momenti difficili».

Da segnalare anche il fuori campo di Massimo Frigerio, il quale ha anche esordito come lanciatore e le notevoli prestazioni della lanciatrice bergamasca Marilena Martinelli, la quale, per chi non lo sapesse, è anche la lanciatrice partente della squadra di softball federale Jazz di Bovisio Masciago.

Si coglie l’occasione per invitare tutti gli interessati di ambo i sessi a venire il mercoledì sera dalle 19 al campo di baseball e softball di via Europa per provare un allenamento e magari iscriversi nei BOB.

Foto - si ringrazia Elisa Angeli per la gentile concessione

La redazione

Contatti

redazione@bovisiomasciagonews.net
mob. 338.2472094
mob. 345.9970096
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK