Democrazia è partecipazione: il centrosinistra schiera due liste in campagna elettorale

Dopo il boom delle primarie, la lista Altra Bovisio Masciago e il Partito Democratico sono già all’opera per la stesura di un programma politico condiviso con i cittadini.

| di Gianfranco Lagonigro
| Categoria: Politica
STAMPA

Chi sono gli avversari del centrosinistra bovisiano? In molti se lo chiedono perché stando alla situazione attuale, la formazione del centrodestra è ancora incerta ad eccezione della lista civica Gente Comune capeggiata da Mario Vago.
Per il centrosinistra di Giuliano Soldà la situazione è completamente diversa: Altra Bovisio Masciago – la lista civica del candidato sindaco -  e Partito Democratico hanno unito le forze già dalle scorse primarie, rivelatesi come un successo storico in termini di partecipazione.

«Abbiamo costruito una forte coalizione ancor prima delle primarie – esordisce Pier Guagnetti – e vogliamo mantenere lo stesso modello democratico anche nella costruzione del programma politico da presentare agli elettori». Obiettivo della coalizione, infatti, è la realizzazione di un progetto politico condiviso e partecipato attraverso quella che è stata definita “La bottega delle idee” , una serie di incontri pubblici (cinque per l’esattezza) su temi sociali specifici - Servizi e Diritti ai cittadini, Tutela del Territorio e Protezione dell'Ambiente, Scuola Cultura e Sport, Sevizi Pubblici e Risorse Economiche - in cui il candidato sindaco, le liste, le associazioni e i cittadini possono confrontarsi liberamente tra loro per proporre idee e iniziative a favore della comunità.

«Quello che proponiamo – continua Guagnetti – è un modello innovativo. Purtroppo questa apertura non l’abbiamo trovata nell’ M5S che ha eletto un candidato in stanze private e né tantomeno nella destra che ad oggi non riesce ancora a far emergere un candidato. Tutto verrà deciso dalle segreterie provinciali senza una discussione pubblica. Uno scempio della democrazia. Noi abbiamo fatto esattamente l’opposto: abbiamo creato uno stile politico diverso e crediamo che questa coalizione sia la vera novità politica della città».

Anche il segretario del PD Luca Tomaino si ritiene soddisfatto del lavoro finora svolto nella coalizione del centrosinistra. «La nostra città – ha dichiarato il segretario dem – fa un salto di maturità politica. Con le primarie abbiamo dimostrato che le persone vogliono essere coinvolte nella scelte politiche e il nostro valore aggiunto è dato proprio da tutte quelle persone che animano la coalizione condividendo le proprie idee e proposte».

Chiude gli interventi la presidente dell’associazione Altra Bovisio Masciago, Antonella Calzolari: «Con le primarie i cittadini hanno espresso un forte desiderio di cambiamento e siamo convinti che con Soldà questo cambiamento è possibile. Noi stiamo con quelli che hanno a cuore l’interesse di tutta la città e non con quelli che curano gli interessi di pochi».

Gianfranco Lagonigro

Contatti

redazione@bovisiomasciagonews.net
mob. 338.2472094
mob. 345.9970096
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK