Luca Tomaino è il nuovo segretario del Pd di Bovisio Masciago

Il giovane coordinatore ha 24 anni, studia Pianificazione Urbana al Politecnico di Milano e lavora già alla segreteria provinciale.

| di Gianfranco Lagonigro
| Categoria: Politica
STAMPA

Il Partito Democratico di Bovisio Masciago ha un nuovo segretario, Luca Tomaino, giovane studente di 24 anni al quinto anno di Urbanistica al Politecnico di Milano e già Responsabile Organizzazione Provinciale dei Giovani Democratici.
Eletto all’unanimità in occasione dell’ultimo Congresso Nazionale del Pd, Luca Tomaino rappresenta anche il primo passo di quel processo di rinnovamento già illustrato dal segretario uscente Giovanni Demontis, durante la conferenza del 9 ottobre.

Tomaino sarà il coordinatore dell’attività politica del Pd in vista delle elezioni amministrative che avranno luogo la prossima primavera. “Vogliamo tornare a governare bene questa città – dichiara il nuovo segretario – così come nella precedente Giunta Stella.
Abbiamo chiesto in che modo e con quali mezzi intenda perseverare l’obiettivo delle prossime amministrative: “Il nostro punto di riferimento è rappresentato da tutte le anime che compongono la lista assieme a SEL e a tutti gli indipendenti di sinistra, evitando strane alchimie con chi non sposa i valori della sinistra, e la nostra proposta programmatica verrà realizzata ascoltando soprattutto le richieste dei cittadini.
Non una vittoria a tutti i costi e con tutti i mezzi, dunque, ma costruire una lista solida ed unita che sia in grado di affrontare i diversi problemi di Bovisio Masciago. “Ci sono moltissimi giovani nel nostro circolo – puntualizza Luca Tomaino - ma è anche vero che ereditiamo il bagaglio politico della Giunta Stella che ha amministrato per cinque questa città. La nostra non sarà una campagna distruttiva, ma propositiva. Non abbiamo intenzione, ad esempio, di buttare giù opere già appaltate e avviate proprio perché siamo cosciente che la loro interruzione costituirebbe una perdita di tempo e di denaro, il tutto poi, a scapito dei cittadini.

Non solo politica “interna” ma guardare anche oltre Bovisio. Secondo il neo segretario rafforzare la rete con i Comuni limitrofi è uno degli obiettivi a cui piacerebbe ambire. “Ad oggi – sostiene Tomaino - è impossibile pensare di costruire un paese senza accorgersi di ciò che accade nei comuni vicini.  Le opere urbanistiche studiate e realizzate assieme ad altri comuni, costano meno e portano maggiori benefici."

Infine chiediamo cosa ne pensano i “grandi” del Pd del suo nuovo ruolo. Il giovane segretario ci confida che è stata una scelta condivisa ed unanime e che la discussione è stata esclusivamente sul piano locale.
E Alle primarie del Pd? Alla carica di segretario nazionale Luca Tomaino sosterrà Gianni Cuperlo.

Gianfranco Lagonigro

Contatti

redazione@bovisiomasciagonews.net
mob. 338.2472094
mob. 345.9970096
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK