Esondazione. «Situazione critica ma sotto controllo». Il ponte in via Marconi «Occorre verificarne la stabilità»

Danni ingenti soprattutto alle attività del centro di Masciago. Il sindaco Soldà assieme alla protezione civile dalle 2 di notte.

| di Stefano Carpedi
| Categoria: Cronaca
STAMPA

Nuovi aggiornamenti nel corso della giornata.
L'esondazione del Seveso su Bovisio Masciago, per quanto critica, rimane sotto controllo mentre la protezione civile è ancora presente sul territorio a pompare acqua dai piani interrati degli edifici. Acqua che ha raggiunto i garage e le cantine delle abitazione e di alcuni negozi del già citato centro di Masciago ma anche in via dei Mille, via San Pancrazio, via Padre Monti e via Schiapparelli.

Alcuni residenti ci informano che nella zona del Mombellino c’è acqua negli scantinati ma non sappiamo se la protezione civile è stata avvisata ed è entrata in azione. A quanto pare in Comune non esiste un piano di emergenza per questo tipo di calamità.

Il sindaco Giuliano Soldà - che è assieme alla protezione civile dalle 2 di questa notte - ci informa: «Nella notte a quanto pare alcune fronde di alberi hanno battuto contro le sponde su cui poggia il ponte di via Marconi ed è da valutare una verifica di stabilità. A Masciago le attività produttive del centro sono bloccate: l’alimentari, il panificio e il fruttivendolo in primis, e i danni a queste attività, come a tutti i cittadini, risultano ingenti. Molte delle auto nei box sono da buttare, senza calcolare i beni nelle cantine».

La Saronno Monza rimane ancora chiusa. Per quanto riguarda i treni, la circolazione è bloccata tra Seveso e Mariano Comense, infatti Trenord ha messo a disposizione un treno tra Asso e Mariano e un bus che collega quest’ultimo alla stazione di Seveso.

[Potete segnalare evenutali disagi alla nostra redazione scrivendo a redazione@bovisiomasciagonews.net]

Stefano Carpedi

Contatti

redazione@bovisiomasciagonews.net
mob. 338.2472094
mob. 345.9970096
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK