Progetto per il cortile delle scuole elementari bocciato dalle mamme

I genitori degli alunni perplessi davanti all’idea di sostituire il cortile con una "spianata di cemento"

| di Redazione Bovisio Masciago News .Net
| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

In una seduta del Consiglio d’Istituto del Comprensivo Manzoni, insieme al comandante della Polizia Locale Paolo Borgotti, il dirigente scolastico Alberto Sedini ha presentato il nuovo progetto di sistemazione del cortile della scuola elementare di via Cantù. Progetto che non ha soddisfatto e neppure convinto le mamme presenti.

Secondo questo progetto il cortile, oggi sterrato, verrà completamente ricoperto da una pedana di cemento sulla quale saranno posizionati i cartelli stradali e un vero e proprio percorso viabilistico con tanto di segnaletica orizzontale, passaggi a livello, incroci e rotonde. Lo scopo, afferma il dirigente scolastico, è quello di insegnare l’educazione stradale ai ragazzi perché apprendano il codice della strada a piedi e in bicicletta.

I genitori però non sono parsi entusiasti, al contrario. Le loro preoccupazioni vertono in fatto di sicurezza in quanto la segnaletica verticale potrebbe costituire un pericolo se i ragazzi dovessero salirci per giocare, ma non solo. Per quanto riguarda ambiente e natura infatti si teme che l’aggiunta di ulteriore cemento e strade in miniatura al posto del terreno su cui giocare possa essere diseducativa per i bambini.
Al prossimo Consiglio che si terrà il 13 giugno è stata rimandata la discussione del progetto.

Redazione Bovisio Masciago News .Net

Contatti

redazione@bovisiomasciagonews.net
mob. 338.2472094
mob. 345.9970096
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK